La scelta giusta


L'immagine riporta due titoli di rispettivi articoli usciti su un noto quotidiano nazionale.

E' solo un esempio della differenza di approccio davanti alla quale, nell'uscire da questa terribile emergenza, tutti noi saremo portati a compiere delle scelte che potranno farci fare un salto indietro, vanificando almeno in termini di maggiore consapevolezza quello che si era costruito negli ultimi anni, oppure per prendere definitivamente la strada del cambiamento, in una prospettiva di un maggiore rispetto verso l'ambiente che ci circonda e che circonderà le generazioni future.

Nell'ambito edilizio ad esempio, che è quello che maggiormente mi compete, le maggiori ristrettezze economiche porteranno ad inseguire il maggior ribasso di costo, pregiudicando comfort e qualità costruttiva? Oppure, proprio perchè in questo periodo abbiamo appreso con maggior consapevolezza quali sono i difetti delle nostre abitazioni, saremo portati ad investire per aumentare il comfort, la qualità costruttiva e la salubrità della nostra attuale o futura abitazione?

Forse l'unico modo per dare minimamente un senso a questo periodo è proprio quello di fare la scelta giusta.